EDILIZIA: LE NOVITA’ DEL DECRETO SEMPLIFICAZIONI COME CONVERTITO DALLA LEGGE N. 120 DEL 14 SETTEMBRE 2020 - Corso WEBINAR

WEBINAR

CODICE MEPA

AM2021232

DATA

mercoledi', 17 Novembre 2021

RELATORI

Dott. Michelangelo FRANCAVILLA – Magistrato TAR

OBIETTIVI

Il corso ha ad oggetto l’esame delle novità introdotte in materia edilizia dal decreto semplificazioni n. 76 del 16 luglio 2020 come convertito dalla legge n. 120 del 14 settembre 2020, in vigore dal 15 settembre 2020.
La sessione formativa sarà tenuta da un magistrato amministrativo con pluriennale esperienza nella materia.

PROGRAMMA

Programma
 
La ristrutturazione edilizia dopo la legge n. 120/2020. I vincoli della sagoma e dell’area di sedime. Ampliamento delle innovazioni consentite. L’incremento volumetrico ed il piano casa. Il problema delle distanze e la riformulazione dell’art. 2 bis t.u. edilizia. La disciplina delle zone A e delle zone ad esse assimilabili. Le modifiche all’art. 10 TU in tema di ristrutturazione edilizia leggera e pesante.
 
Le novità in materia di manutenzione straordinaria. Il mutamento di destinazione d’uso consentito è solo quello che non comporta un incremento del carico urbanistico. La modifica dei prospetti.
 
Le novità introdotte dalla l. n. 120/2020 per i manufatti situati nelle strutture ricettive all’aperto.
 

 

 
La prova dello stato legittimo dell’immobile e della sua destinazione d’uso (artt. 9 bis e 23 ter t.u. edilizia).
 
Le modifiche in materia di permesso di costruire in deroga. L’ampliamento dell’ambito di operatività dell’istituto.
 
Le novità in materia di oneri di urbanizzazione e costo di costruzione.
 
Art. 20 t.u. edilizia: permesso di costruire, silenzio – assenso e l’attestazione del Comune.
 
L’art. 23 quater del TU introdotto dalla l. n. 120/2020 e gli usi temporanei.
 
Le nuove disposizioni in materia di agibilità per gli edifici preesistenti.
 
La nuova disciplina delle tolleranze edilizie. La legittimazione delle tolleranze preesistenti.
 
La disposizione interpretativa in materia di requisiti di altezza ed igienico-sanitari previsti dal decreto del Ministro della sanità del 5 luglio 1975.
 
La nuova disciplina delle innovazioni in materia di interventi per migliorare l’accessibilità degli edifici alle persone diversamente abili.
 
La proroga a domanda dei termini d’inizio e fine lavori dei permessi di costruire e delle scia.
 
La disciplina della demolizione delle opere abusive introdotta dalla l. n. 120/2020.
 
L’eliminazione delle autorizzazioni previste dal d. lgs. n. 42/04 per la posa in opera di elementi e strutture amovibili nelle pubbliche piazze, vie, strade e altri spazi aperti urbani di interesse artistico o storico.
 
Le novità introdotte in materia di procedimento amministrativo. L’inefficacia degli atti adottati oltre i termini: in particolare, scia e permesso di costruire. La nuova disciplina del preavviso di rigetto. L’obbligo di prescindere dal parere obbligatorio non reso. Le novità in materia di silenzio assenso tra amministrazioni. L’ampliamento dell’applicazione dell’autocertificazione. L’esclusione della sanatoria del 21 octies comma 2 l. n. 241/90 in caso di violazione dell’art. 10 bis. La rideterminazione, in riduzione, dei termini di conclusione dei procedimenti. Le accelerazioni del procedimento in tema di conferenza di servizi.
 
Le semplificazioni sui procedimenti e titoli edilizi introdotte dal decreto legge n. 34/2020, Le opere temporanee. La richiesta di documenti e la nullità delle relative sanzioni. Le modifiche alla normativa in materia di autocertificazione.
 
Le novità in tema di sospensione dei procedimenti amministrativi introdotte dagli artt. 103 d. l. n. 18/2020 e n. 37 d. l. n. 23/2020. Effetti sui procedimenti edilizi di accertamento e sanzione e di rilascio dei titoli.

ORARIO DI SVOLGIMENO

Sessione Unica dalle ore: 09.30 alle ore 13:30
 

NOTE

Fruizione e requisiti tecnici
L’accesso alla piattaforma avverrà tramite un link che sarà inviato all’indirizzo mail del partecipante ad iscrizione avvenuta.
Sarà sufficiente disporre una connessione stabile ad internet eun sistema audio con casse o cuffie.
La piattaforma è fruibile da PC (Windows o Mac-OS) su tutte le versioni aggiornate dei browser più diffusi, ma anche da smartphone o tablet (solo Android).
Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi alla segreteria di Opera al numero 0804676784
 

SCONTISTICA

Quota di partecipazione
La quota di partecipazione varia a seconda del numero di utenti:
Prezzo ad utente (+ IVA se dovuta)
(Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72)
(Si applica il bollo di € 2 a carico del cliente per fattura esclusa IVA di valore superiore a € 77,47)
Primo partecipante - € 250
Secondo e terzo partecipante - € 230
A seguire - € 200 
La quota comprende: accesso all’aula virtuale, materiale didattico  e attestato di partecipazione
È possibile stipulare l’abbonamento per la partecipazione a più WEBINAR contattando la segreteria OPERA.
 
Modalità di acquisto
 
La richiesta di acquisto, con indicato il numero di partecipanti, dovrà pervenire a segreteria@operabari.it
 
Modalità di pagamento
 
Versamento della quota con bonifico bancario da effettuarsi con bonifico bancario intestato a Opera SRL - 
INTESA SAN PAOLO – IT59U0306941753100000002114
BIPER BANCA - IT57D0538704005000043104884
 


Webinar


logo Opera

NEWSLETTER

Iscriviti gratuitamente per essere aggiornato sui nuovi corsi
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SCARICA IL DURC

DURC

CERTIFICAZIONI

Certificazione