LE OCCUPAZIONI ILLEGITTIME DA PARTE DELLA PA E LE OCCUPAZIONI ABUSIVE DI IMMOBILI DI PROPRIETÀ DELLA PA ANCHE ALLA LUCE DELLA NORMATIVA EMERGENZIALE - DEL DECRETO CURA ITALIA E SEMPLIFICAZIONI

CODICE MEPA

AM2021201

DATA

venerdi', 15 Ottobre 2021

RELATORI

Marco  MORELLI – Avvocato  Cassazionista del Foro di Roma – Esperto di espropriazioni, urbanistica, governo del territorio, edilizia. Autore di pubblicazioni in materia. Docente in corsi di formazione e Master Universitario di II livello sul diritto ambientale dell’Università di Roma La Sapienza.

OBIETTIVI

Le occupazioni illegittime e la loro soluzione. Dalla ricognizione alle soluzioni possibili: usucapioni, accordi, restituzioni, rinunce abdicative, art. 42-bis ed altro. La responsabilità amministrativa e contabile sulle occupazione illegittime – il danno erariale
La giornata di studio intende affrontare il delicato ed attuale tema delle occupazioni illegittime della pubblica amministrazione nei confronti di beni altrui e di occupazioni abusive di immobili già in proprietà della pubblica amministrazione, facendo il punto della situazione in atto, delle patologie e delle soluzioni d analizzando concreti casi e forme possibili di soluzioni.
Ampio spazio sarà dato sia agli interventi dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato del 20 gennaio e 18 febbraio 2020 sia alla normativa emergenziale COVID-19 ed al suo impatto sulla questione delle occupazioni illegittime.

PROGRAMMA

Programma
 
Parte generale
 
Quando scatta una occupazione illegittima della PA e verso immobili della PA. La responsabilità amministrativa, contabile ed erariale. La necessità di attivazione.

  • La necessità di ricognizione
  • Quando scatta una occupazione illegittima dalla Pubblica Amministrazione
  • Quando scatta una occupazione illegittima di beni della Pubblica Amministrazione
  • La ricognizione dei beni del patrimonio della Pubblica Amministrazione
  • Le occupazioni illegittime per la realizzazione di opere pubbliche o di pubblica utilità
  • Le occupazioni illegittime di immobili già in capo alla Pubblica Amministrazione
  • Quando e come scatta il danno erariale a seguito di occupazioni illegittime 
  • Le varie ipotesi di danno verificabile: danno diretto ed indiretto
  • La responsabilità amministrativa e contabile in materia di occupazioni illegittime per amministratori, dirigenti, funzionari, delegati di funzioni – come difendersi
  • Il dies a quo per il termine di prescrizione per l’azione di responsabilità
  • L’elemento psicologico – l’elemento oggettivo – il nesso di causalità
  • Cosa fare e da chi per non incorrere in responsabilità di fronte alla Corte dei Conti per le occupazioni senza titolo

Parte specifica – I

  • Le occupazioni abusive di immobili della Pubblica Amministrazione 
  • Le occupazioni abusive di immobili pubblici: strumenti di tutela
  • Le azioni di sgombero
  • Le azioni giudiziali
  • La responsabilità amministrativa, contabile, erariale per le omesse azioni
  • Le conseguenze in caso di omesso intervento dell’autorità. La inerzia totale.
  • Il decreto sicurezza 20.02.2017 n. 14 e le modifiche apportate dalla legge di conversione n. 48 del 18.4.2017
  • Le azioni esperibili
  • Le occupazioni abusive: presupposti e limiti per le usucapioni.
  • Lo stato di necessità di chi occupa immobili pubblici: possibilità e limiti di intervento dalla PA
  • Art. 633 c.p.: la occupazione abusiva di edifici
  • La competenza all’adozione degli atti di sgombero
  • La posizione della giurisprudenza 
  • Le occupazioni illegittime ultraventennali di immobili da parte della Pubblica Amministrazione 
  • Le possibili forme di occupazioni illegittime della PA su immobili di proprietà altrui
  • Occupazioni senza titolo da oltre venti anni : la possibilità di usucapione. Come e se attivarla. Controindicazioni o meno.

Parte specifica II

  • La soluzione alle occupazioni illegittime di durata inferiore a venti anni della PA. Casi ed esempi concreti. 
  • Le occupazioni illegittime da meno di venti anni: le soluzioni alternative all’art. 42-bis TU espropri.
  • La restituzione con rimessione in pristino.
  • L’accordo transattivo e traslativo
  • La rinuncia abdicativa: le varie posizioni della giurisprudenza sul tema. Chi l’ammette e chi non. Come attivarsi per far valere l’opportunità della rinuncia abdicativa. Il ruolo dell’atto di liquidazione ai fini della trascrizione di una rinuncia abdicativa.
  • La riattivazione del procedimento espropriativo in sanatoria: è possibile? Quali sono i limiti? Come agire?
  • L’art.42-bis del D.p.r. n.327/01. Extrema ratio.
  • La natura giuridica: non è una sanatoria
  • Come e se utilizzarlo. Come redigere il nuovo atto di acquisizione.
  • Il danno patrimoniale, non patrimoniale e da mancato utilizzo. L’indennizzo per danno patrimoniale
  • La trasmissione dell’atto acquisitivo alla Corte dei Conti: cosa e quando trasmetterlo
  • Casi ed esempi

ORARIO DI SVOLGIMENO

dalle ore 9:00 alle ore 13:00
 

NOTE


Quota di partecipazione
La quota di partecipazione varia a seconda del numero di utenti:
Prezzo ad utente (+ IVA se dovuta)
(Se la fattura è intestata ad Ente Pubblico, la quota è esente IVA, ai sensi dell'art. 10, D.P.R. n. 633/72)
(Si applica il bollo di € 2 a carico del cliente per fattura esclusa IVA di valore superiore a € 77,47)
 
Primo partecipante - € 250
Secondo e terzo partecipante - € 230
A seguire - € 200 

La quota comprende: accesso all’aula virtuale, materiale didattico  e attestato di partecipazione
È possibile stipulare l’abbonamento per la partecipazione a più WEBINAR contattando la segreteria OPERA.
 

Per i Comuni fino a 8.000 abitanti la quota è di € 150


MODALITÀ DI ISCRIZIONE
 
E’ possibile iscriversi al corso telematicamente accedendo al sito www.operabari.it, entrando nella sezione specifica del corso ed utilizzando il tasto “iscriviti on-line” presente in fondo alla pagina.
 
Diversamente è possibile contattare i nostri uffici:
segreteria@operabari.it
0804676784
 
MODALITÀ DI PAGAMENTO
 
Versamento della quota da effettuarsi con bonifico bancario intestato a OperA SRL
 
BPER BANCA – IT57D0538704005000043104884
INTESA SAN PAOLO – IT59U0306941753100000002114
 
FRUIZIONE E REQUISITI TECNICI
L’accesso alla piattaforma avverrà tramite un link che sarà inviato all’indirizzo mail del partecipante ad iscrizione avvenuta.
Sarà sufficiente disporre una connessione stabile ad internet eun sistema audio con casse o cuffie.
La piattaforma è fruibile da PC (Windows o Mac-OS) su tutte le versioni aggiornate dei browser più diffusi, ma anche da smartphone o tablet (solo Android).
Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi alla segreteria di Opera al numero 0804676784
 


Webinar


logo Opera

NEWSLETTER

Iscriviti gratuitamente per essere aggiornato sui nuovi corsi
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SCARICA IL DURC

DURC

CERTIFICAZIONI

Certificazione